Cerca nel blog

Caricamento in corso...

domenica 19 giugno 2016

My Answer - Pictures & Reminders

#PER CHI AMA: Post Hardcore
Già con un certo seguito nel mondo dell'underground transalpino, ho scoperto solo di recente i My Answer, quintetto post hardcore di Nantes, con all'attivo due EP. 'Pictures & Reminders' sembra essere Lp di debutto, anche se la durata di 28 minuti scarsi, farebbe propendere per un altro Extended Play. Il dischetto attacca con "Mistakes", song che possiede tutte le carte in regola per ammaliare i fan con melodie cariche di groove (ma anche di una forte vena malinconica, quasi shoegaze) su cui si pianta lo screamo efficace di Saymon. Un bell'urlaccio apre "Untitled", traccia oscura, dal ritmo nervoso che incanta per delle strazianti chitarre in tremolo picking, per quelle sue variazioni continue al tema e un certo alternarsi tra screaming e growling. Le song filano veloci grazie a delle durate mai eccessive e mi ritrovo senza rendermene conto a "Just a Breath" e alla sua ritmica pungente, calda e pesante, dove ancora mi preme sottolineare la performance vocale di Saymon, veramente bravo in tutte le manifestazioni dello spettro vocale. Si prosegue con "Unsignificant", altra song bella dritta, con interessanti aperture melodiche alle chitarre, un growling profondo e un intenso break atmosferico nella seconda parte del pezzo. Il disco prende questa direzione anche con le successive tracce: "Nightmares" palesa una ritmica serrata, a tratti schizofrenica, senza rinunciare anche a dei rallentamenti e a delle brusche accelerazioni. Con "Our Own Grave" i toni si fanno ancora più dimessi e plumbei, corredati da tutte le caratteristiche del sound targato My Answer. "Coward" chiude un disco, da cui francamente avremo voluto ascoltare qualcosa in più, e lo fa mostrando il lato migliore dei nostri: grande dinamicità, buon impatto emotivo e ottima prestanza. Per il prossimo disco un unico suggerimento, sforzarsi di suonare almeno dieci minuti in più. (Francesco Scarci)