Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 22 aprile 2016

E.N.D. - Demonic8

#PER CHI AMA: Thrash Metal, Machine Head, Testament
I croati E.N.D., formatisi nel lontano 1996, ha pensato bene di riesumare, registrando nuovamente, una decina di demo che hanno accompagnato la band nel primo periodo d'attività tra il 1997 e il 2005. La raccolta, uscita per la Geenger Records sul finire del 2015, mostra il trio in ottima forma stilistica, con un'energia micidiale per un'esecuzione da manuale con cui la band intende confermare la propria visione musicale: dieci brani di granitico thrash metal per una quarantina di minuti dedicati alla devastazione totale. Gli ingredienti sono i tipici del genere: aggressività, chitarre ruvide, voce urticante, doppia cassa da delirio, ritmiche serrate e compatte. Ottima la performance in 'Human Aggression' dove il Thrash con la T maiuscola, emerge per eccellenza mentre "In Spite of Emptiness" mostra un suono più complicato e irrequieto, introverso e sperimentale, tanto da richiamare anche solo in parte, il suono dei mitici Meshuggah. In altri brani si sentono le influenze degli anni '90, tra Machine Head, Sepultura e altri grandi che hanno fatto storia come Testament o Carcass , rivisitati però con il suono moderno di band come Misery Index o Lamb of God. A tratti il sound del terzetto di Zadar sfoga la propria ira verso sonorità veramente taglienti, composizioni al vetriolo che si spingono al limite dello sperimentale, sporcate da un istinto industrial, come nella splendida "Raped Souls", violenta, sinistra, robotica e micidiale. Un album questo 'Demonic8', che ci permette di scoprire un'ottima band, che ha sempre creato buona musica tenendo alto il proprio lato più personale e genuino, anche in quei tempi dorati dove suonando Thrash metal, era facile cadere nelle trame del plagio o della band fotocopia. Una carrellata di brani veloci e fruibili, suonati assai bene, con grande energia e sapiente conoscenza del genere, interpretati da veri e propri cultori, nonchè veterani protagonisti della scena Thrash. Per gli amanti di questo filone estremo 'Demonic8' potrebbe rappresentare una retrospettiva davvero appetitosa. Buon appetito dunque e senza fare complimenti, spaccatevi le budella e pure le orecchie! (Bob Stoner)

(Geenger Records - 2015)
Voto: 75

http://endband.net/album/demonic8-2015