Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 28 luglio 2016

Ithaqua - The Black Mass Sabbath Pulse

#PER CHI AMA: Black Ellenico, Rotting Christ
Non conosco l'esatto motivo, ma in estate mi sembra di avere per le mani un maggior numero di EP, soprattutto targati Iron Bonehead Productions, forse una coincidenza, mah... Quello di oggi è il 7" di debutto dei greci Ithaqua, un lavoro i cui suoni mi riconducono indietro nel tempo di oltre vent'anni, 23 per la precisione, ossia quando uscì 'Thy Mighty Contract', album immortale dei connazionali Rotting Christ. Un vero back in time per il sottoscritto in quanto "The Black Mass Sabbath Pulse" e "Walpurgis, The Flight Of Spectral Witches", i due brani ivi contenuti, pescano a piene mani proprio dal quel masterpiece. Sedici minuti che si rifanno alle antiche tradizioni e all'occultismo di scuola ellenica che ha dato regali natali a band quali Thou Art Lord, Septicflesh,Varathron e Kawir (di cui Echetleos peraltro, il chitarrista della band, ne è membro). Le atmosfere, i giri di chitarra, le flebili tastiere e le aspre growling vocals incarnano appieno quello spirito di metà anni '90, quando la scena greca era forse assai più florida di oggi. Se il side A riflette pedissequamente quei suoni, il lato B del dischetto aggiunge alla componente black anche un che di heavy doom classico, soprattutto a livello di suoni di chitarra nella prima metà. La seconda no, non potete sbagliare, puzza lontano anni luce di quell'odore di zolfo che impregnava indelebilmente tutti i dischi nati in quella fetta di Mediterraneo. (Francesco Scarci)