Cerca nel blog

Caricamento in corso...

domenica 18 settembre 2016

Lucy's Doll - Formula for Hate

BACK IN TIME:
#PER CHI AMA: Alternative Thrash, Machine Head
No, no e ancora no... ma chi sono questi? Il claim pubblicitario dell'epoca affermava che la band arrivava dall’Australia per conquistare l’Europa; francamente, ne potevano fare a meno. Il trio australiano propone infatti un sound alternative, che mischia, in modo ridicolo, il thrash con il crossover, con un cantato molto vicino a Rob Flynn dei Machine Head. La musica dei nostri vorrebbe rifarsi ai grandi del genere ma, anche copiando, il gruppo non riesce a cavarne un ragno dal buco. Sono scontati, noiosi, privi di verve e idee originali: non riesco veramente a salvare nulla di questo disco. Mi spiace, perché amo quella terra e le idee molto spesso originali partorite in quel continente, ma qui proprio non ci siamo. Anche quando i nostri abbandonano il loro banale thrash e si lanciano nella riesumazione del grunge sono da dimenticare. Da denunciare. (Francesco Scarci)

(Twilight-Vertrieb - 2006)
Voto: 40