Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 31 ottobre 2015

Annwn - Idris Awaits

#PER CHI AMA: Black/Folk, Agalloch
Gli Annwn sono una band gallese attiva ormai dal 2005, quando era un semplice solo project. Dopo la solita trafila di demo/promo, il quartetto di Swansea si mette a scrivere il primo lavoro. Era il 2009. Finalmente nel 2015 vede la luce 'Idris Awaits', un EP di 4 pezzi per venti minuti di sonorità folk black, che vedono addirittura includere una tradizionale ninna nanna gaelica, la conclusiva (e sonnolente) "Suo Gan". I nostri esordiscono però con "Mountain's Sunrise", che abbina chitarre elettriche con giri acustici e voci corali che riprendono un sound celtico unito ad influenze di "Agallochiana" memoria. Ottimo l'intermezzo folkloristico che si può ascoltare a metà brano, in cui l'aggressività data dalla sezione ritmica, cede il passo a melodie paesane, arpeggi ed epici cori. Il dolce suono della sei corde apre anche "Moutain's Peak", song semiacustica narrata da una voce forse un po' troppo fredda e asettica. Le chitarre tornano a vibrare con "Mountain's Farewell", la song più interessante delle quattro, ma anche quella in grado di evidenziare pregi e limiti di questo EP. Partendo dai primi, sicuramente da non trascurare le buone atmosfere che si respirano e l'approccio dei nostri che torna a chiamare in causa gli statunitensi Agalloch. Inoltre il sound è decisamente più dinamico con una certa alternanza tra linee di black metal frammiste a partiture folk, con le vocals di Owain ap Arawn che trovano anche uno sfogo urlato. Se vogliamo evidenziare i punti deboli del disco, sono invece rintracciabili in una produzione forse non all'altezza, e nell'utilizzo talvolta elementare degli strumenti a propria disposzione. C'è ancora molto da lavorare, ma le idee degli Annwn sono potenzialmente buone. Spero solo non serva un altro lustro per partorire nuove idee, sarebbe un bel problema continuare a ricordarsi di questo nome. (Francesco Scarci)