Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 27 giugno 2012

Shroud Of Distress - Be Happy

#PER CHI AMA: Depressive Black, Hypothermia, Lifelover, Shining
Mmm. Un disco apparentemente depressive. Son contento. Adesso l’ascolto e vi do le mie impressioni anche se l'artwork non mi convince molto, troppo moderno. Oppure sarà il font e il titolo che mi condizionano. Sì, probabilmente è il font, ma è meglio se passo alla musica altrimenti resto a fare un monologo su quanto e cosa mi piace delle copertine. Badilate di oscurità in questa prima pubblicazione dei Shroud Of Distress. Cari blacksters e doomsters, tutto il disagio che cercate lo potrete felicemente trovare in queste quattro tracce dei nostri cari amici tedeschi. Mi trovo davanti un album molto malinconico, reso ancora più triste da dialoghi e riprese di suoni d'ambiente. La voce non canta in scream ma urla disperatamente nello stile che ha caratterizzato i Lifelover, i pattern di batteria non molto originali ma sempre azzeccati, passando da furiosi blast beat a tranquilli midtempo, mentre le chitarre sono caratterizzate da un classico grezzo distorto che vira al pulito nelle parti più melanconiche, riuscendo a deprimere ogni singolo istante di questa release. Le tracce scorrono piacevolmente durante i 33 minuti, senza grandi stravolgimenti; il gruppo non possiede infatti molta originalità, nonostante ciò si riesce a captare lo spirito oscuro delle composizioni, grazie ad una produzione per niente perfetta, certe parti non livellate a dovere e una registrazione scarna e mancante di compattezza. Un EP più che decente, contenente anche una traccia nascosta, che spero non troviate, mai. (Kent)

(Pest Production)
Voto: 65